Quasi 6mila partecipanti hanno preso parte alla non competitiva Generali Miramar Family, con partenza da Miramare e arrivo in piazza Unità d’Italia dopo aver attraversato il lungomare, entrando anche nel Porto Vecchio, prima della volata sulle Rive cittadine. Testimonial della non competitiva la campionessa europea di maratona Anna Incerti, che ha scelto di vivere a pieno la festa della città, in mezzo alla gente, camminando con la sua bimba Martina. Al via della Family anche tante case di riposo, come Ieralla e Casa Anna, e poi moltissime associazioni onlus, sodalizi attivi nel mondo della responsabilità sociale, giunti anche da fuori città per portare messaggi di solidarietà lungo il percorso. Il gruppo più numeroso, con oltre 450 iscritti, è stato quello dei dipendenti dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste e le loro famiglie, con il Centro Cardiovascolare in prima fila, assieme a Comune di Trieste e Lilt con il nome “Trieste In Movimento” animato dallo slogan “Prevenire è vivere. Corri per il tuo cuore”, per sostenere la prevenzione cardiovascolare e oncologica. Il via ufficiale è stato dato dal sindaco Roberto Dipiazza.

Tutte le foto e i video della giornata sulla pagina Facebook Trieste Running Festival.